Pensioni di reversibilità, Basta incertezza, dal Governo vogliamo chiarezza.Lo afferma anche la Confartigianato di Crotone e Catanzaro

inps crotoneDopo la riforma previdenziale voluta dalla Ministra Fornero, quando faceva parte del Governo Monti, una riforma che ancora oggi si continua a parlare in negativo e non poteva essere diversamente per i guasti che ha provocato, arriva la riforma sulle pensioni di reversibilità.

Una riforma che se andrà in porto provocherà un vero tsunami sociale nei confronti di chi vive soltanto del sostegno della reversibilità. Ciò che l’attuale Governo intende mettere in essere non sta passando inosservato e non poteva esserlo in considerazione della riforma. La Confartigianato nazionale attraverso il suo presidente si schiera a difesa dei pensionati che già percepiscono la reversibilità.

“A nome di milioni di pensionate e pensionati che già godono della pensione di reversibilità e di quelli che potrebbero nel prossimo futuro averne diritto, chiediamo al Governo di fare chiarezza immediata su cosa comportano per le famiglie le innovazioni contenute nel disegno di legge delega sulla povertà”.

La richiesta viene dal presidente dell’ANAP-Confartigianato nazionale Gianpaolo Palazzi e delle strutture di KR e CZ, che evidenziano come le notizie date dai media sull’assoggettamento a requisiti reddituali e patrimoniali più stringenti per avere diritto alla prestazione stiano facendo crescere nelle famiglie “grande allarme e incertezza”. La fiducia nell’azione di Governo sta venendo purtroppo meno.

“Dalle dichiarazioni degli esponenti del Governo non sono emerse rassicurazioni del tutto convincenti e la nostra organizzazione riceve quotidianamente decine di telefonate e lettere da iscritti e non iscritti preoccupati che chiedono informazioni su cosa contiene il provvedimento di legge e quali potranno essere le conseguenze per loro”.

“Alla luce di tutto ciò – il Presidente Palazzi e i nostri Dirigenti locali, mentre dichiariamo la nostra contrarietà a un eventuale stravolgimento dell’istituto della reversibilità, che è una norma di carattere previdenziale e, come tale, un diritto che si matura con la contribuzione, sollecitiamo il Governo a chiarire definitivamente i nodi più controversi e ridare tranquillità ai pensionati e alle loro famiglie. È nostro diritto capire quali sono le intenzioni rispetto alla retroattività della norma, all’assoggettabilità della prestazione all’ISEE e quali saranno le percentuali di cumulabilità”.

A sostegno del presidente Nazionale Carmine Corigliano, Presidente Crotone- Benincasa Attilio, Presidente Catanzaro- Rolando Salvatori Presidente Anap Catanzaro – Mario Venturino, Presidente Anap Crotone

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone