Giornata Nazionale del Braille, ai Capitolini l’evento-mostra con opere di artiste non vedenti

BrailleAdoperarsi per rendere la cultura accessibile a tutti: in questo quadro si inserisce l’iniziativa Louis Braille e i suoi epigoni.Dal buio…alla luce della cultura promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Onlus della Provincia di Roma e dall’Associazione Museum Onlus, in corso nei Musei Capitolini da oggi al 21 febbraio, con una serie di iniziative collegate.

L’evento-mostra, organizzato in occasione della Giornata Nazionale del Braille del 21 febbraio (istituita con la legge n. 126 del 3 agosto 2007) ricade nella stessa data della Giornata mondiale della difesa dell’identità linguistica, promossa dall’UNESCO per affermare il diritto di tutti ad accedere al patrimonio culturale dell’umanità.

Oggi, giorno di inaugurazione, si è tenuto un convegno nella Sala Pietro da Cortona, con interventi degli Enti proponenti e dei Musei Capitolini sulla figura di Louis Braille, ideatore del sistema di scrittura in rilievo, strumento prezioso per la conquista dell’autonomia nella lettura e nella scrittura delle persone prive della vista e il conseguente accesso alla cultura.

Il tema dell’accessibilità è tenuto in grande considerazione dai Musei Capitolini che si avvalgono di percorsi dedicati alla scultura e all’architettura, con disegni tattili in termoform e  una serie di modelli tattili in scala che illustrano la Piazza del Campidoglio e i suoi palazzi, e tre libretti (sui capolavori di scultura, sull’Appartamento dei Conservatori e sulla Galleria Lapidaria) con caratteri tipografici ingranditi e linguaggio Braille, messi a disposizione in biglietteria e  in vendita presso il Bookshop.

Per l’occasione sarà inaugurato il nuovo percorso tattile su alcuni quadri esposti (opere di Garofalo, Caravaggio, Rubens riprodotte in pannelli tattili su leggii) che rimarrà permanentemente nella Pinacoteca Capitolina, dove saranno organizzate visite guidate per vedenti e non vedenti.

A coronare la speciale iniziativa fino al 21 febbraio, nell’ultima sala espositiva presso il Tempio di Giove Capitolino, sono in mostra strumentazioni che documentano la portata innovativa della tecnica Braille e opere eccezionalmente realizzate da artiste non vedenti, appartenenti al gruppo Mano Sapiens.

9 su 10 da parte di 34 recensori Giornata Nazionale del Braille, ai Capitolini l’evento-mostra con opere di artiste non vedenti Giornata Nazionale del Braille, ai Capitolini l’evento-mostra con opere di artiste non vedenti ultima modifica: 2016-02-18T13:58:20+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento