Roma, rapinato ad Ostia l’imprenditore De Biase

L’uomo aveva con sè gli incassi del fine settimana raccolti nelle 5 pescherie delle quali è proprietario insieme con in fratelli a Ostia. I banditi lo hanno atteso di fronte al cancello della sua villetta. Gli hanno puntato contro la pistola intimandogli di lasciare i soldi e di non fare resistenza. De Biase ha provato a rincorrerli e i malviventi hanno esploso quattro colpi di pistola calibro 7,65 sulla strada per dissuaderlo dal tentativo.

La rapina è avvenuta all’Isola Sacra non distante da via Trincea delle Frasche, dove vive uno dei fratelli Di Biase, armatori a Fiumicino e proprietari di 5 pescherie distribuite tra Ostia e Dragona. L’imprenditore aveva con sè in due diverse borse all’incirca 8 mila euro, per metà contanti e per il resto in assegni, frutto dell’incasso del fine-settimana.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone