Milano, il consiglio comunale approva lo statuto dell’Agenzia per il trasporto pubblico locale

Il Consiglio comunale ha approvato con 21 voti favorevoli, nessun contrario e 4 astenuti la proposta di Statuto dell’Agenzia del bacino della città metropolitana di Milano-Monza-Brianza-Lodi-Pavia.

Il bacino fa parte dei sei ambiti territoriali individuati dalla Regione Lombardia (gli altri sono Bergamo, Brescia, Como-Lecco-Varese, Cremona-Mantova, Sondrio) nell’ambito della Riforma del sistema delle autonomie della Regione. I bacini saranno governati da apposite Agenzie, al fine di uniformare la regolamentazione del trasporto pubblico locale e massimizzarne l’efficienza.

Le Agenzie, enti pubblici dotati di personalità giuridica e di autonomia organizzativa e contabile, avranno il compito di programmare, organizzare, monitorare e promuovere i servizi di trasporto pubblico locale del territorio, oltre a definire il sistema tariffario.

L’Agenzia di cui fa parte il territorio di Milano sarà composta da Comune di Milano per il 50%, Città metropolitana di Milano per il 12,2%, Regione Lombardia (10%), Provincia di Monza e Brianza (7,3%), Provincia di Lodi (4,2%) Provincia di Pavia (6,2%), Comune di Monza (3,4%); Comune di Lodi ( 2,4%) e Comune di Pavia (4,2%).

Il nuovo ente non inciderà sul Bilancio di previsione pluriennale 2016-2018 relativamente al contratto di servizio. L’approvazione della proposta di Statuto, quindi dello statuto stesso, verrà trasmessa alla Regione Lombardia al fine di istituire l’Agenzia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, il consiglio comunale approva lo statuto dell’Agenzia per il trasporto pubblico locale Milano, il consiglio comunale approva lo statuto dell’Agenzia per il trasporto pubblico locale ultima modifica: 2016-02-17T01:54:59+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone