Messa commemorativa per i 100 anni della Ferrovia Val Gardena

La Ripartizione cultura ladina della Provincia coglie la ricorrenza del Centenario della Ferrovia della Val Gardena quale occasione per ricordare la sua costruzione e la sua storia. Martedì 23 febbraio 2016, alle ore 20.00, presso la Chiesa parrocchiale di Ortisei, vi sarà una celebrazione commemorativa.

La ferrovia della Val Gardena venne costruita tra il 1915 e il 1916 da circa 10.000 uomini, 6000 dei quali erano prigionieri di guerra russi. Lo scopo del collegamento ferroviario era quello di garantire il rifornimento di materiale bellico sul fronte dolomitico. Le condizioni di lavoro dei prigionieri russi erano miserabili, e un gran numero di loro morirono durante i lavori forzati.

Una volta completata, la ferrovia si snodava da Chiusa, attraverso Laion e la Val Gardena, fino a Plan. Fu messa in funzione già nel 1916.

Per l’assessore provinciale ladino Florian Mussner, il Centenario della Ferrovia della Val Gardena consente non solo di soffermarsi sui suoi risvolti positivi, ma anche sulle condizioni drammatiche dei prigionieri e degli operai impiegati nella sua costruzione.

Con una celebrazione ecumenica, celebrata da un sacerdote russo-ortodosso e dal decano Vijo Pitscheider martedì 23 febbraio 2016 alle ore 20.00 presso la Chiesa parrocchiale di Ortisei.

In particolare, saranno ricordati i prigionieri militari russi, che durante la Prima Guerra mondiale costruirono la ferrovia della Val Gardena.

Tutte le persone sono invitate a partecipare a questa celebrazione commemorativa.

 

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone