Lavori di riqualificazione del territorio nei comuni di Pozzuoli, Piano di Sorrento e Barano d’Ischia

Tre progetti relativi a lavori di protezione della costa e riqualificazione dei tratti terminali delle foci del Lago Lucrino e del Lago d’Averno sono stati approvati oggi dal Sindaco metropolitano di Napoli, Luigi de Magistris per un importo complessivo di circa 2 milioni di euro.

In particolare, i provvedimenti adottati riguardano il progetto definitivo dei lavori di “riqualificazione dei tratti terminali delle foci del Lago Lucrino e del Lago d’Averno, ripristino delle banchine demaniali e pulizia dei canali. L’area di intervento, ricompresa nel territorio del comune di Pozzuoli, è stata ampliata rispetto al preliminare approvato nel 2010 relativo alla sola foce del lago Lucrino, ed è stata estesa, sulla base delle disponibilità economiche, anche alla foce del lago d’Averno che presenta problematiche simili.

Gli interventi presso la foce del lago Lucrino intendono contrastare l’insabbiamento della Foce del Lago e mirano alla riqualificazione e manutenzione del belvedere attraverso il ripristino della scogliera e dell’argine sinistro del canale, il rifacimento dei tratti lesionati e del rivestimento delle pareti del canale costituenti la banchina e pulizia e rimozione della sabbia accumulata nel canale di collegamento del lago con il mare.

Gli interventi relativi all’area del Lago d’Averno rappresentano una manutenzione straordinaria del canale sia nella parte aperta che in quella tombata. In particolare riguardano la pulizia delle sponde e della sede di deflusso delle acque, il ripristino del tratto terminale del canale mediante rifacimento dei tratti lesionati e realizzazione del rivestimento delle pareti e predisposizione di una ringhiera di circa 120 m. in corrispondenza della foce del lago. Importo del progetto: € 412.581,56.

Per il comune di Piano di Sorrento il provvedimento approvato riguarda il progetto preliminare dei lavori di “protezione costiera di un tratto di litorale in località Marina di Cassano”.

L’intervento prevede la rimozione della scogliera esistente; demolizione della piccola banchina sulla scogliera; ricostruzione di una nuova scogliera mediante la ricollocazione, in corrispondenza della testa del pennello del porto turistico, del materiale salpato in precedenza con aggiunta di nuovi scogli compatibili con quelli esistenti; rinascimento della zona di litorale eroso con regolarizzazione della linea di riva; il tutto allo scopo di restituire alla spiaggia una maggiore stabilità della linea di costa e, soprattutto, un maggiore equilibrio tra i due tratti di arenile consecutivi in stato di erosione (Bagni Rosita) e di avanzamento (Bagni Tina). L’importo complessivo di € 420.126,40.

Per tale intervento è stato richiesto l’inserimento nel Programma triennale delle OO.PP 2016/2018

Infine, il sindaco metropolitano de Magistris ha approvato il progetto preliminare relativo ai lavori di “rafforzamento corticale e protezione al piede” di un tratto di costone in località Spiaggia dei Maronti – nel Comune di Barano d’Ischia.

L’intervento riguarda il rafforzamento corticale mediante rivestimento di scarpata con copertura in rete metallica e protezione al piede della falesia mediante realizzazione di una scogliera aderente e parzialmente sommersa.

L’importo complessivo è di € 992.460,88. Anche per tale intervento è stato richiesto l’inserimento nel Programma triennale delle OO.PP 2016/2018.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lavori di riqualificazione del territorio nei comuni di Pozzuoli, Piano di Sorrento e Barano d’Ischia Lavori di riqualificazione del territorio nei comuni di Pozzuoli, Piano di Sorrento e Barano d’Ischia ultima modifica: 2016-02-17T15:46:41+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento