Napoli, esplosione in un locale per la lavorazione degli specchi decine di sfollati

Si tratta di uno scoppio generato da una fuga di gas. E’ accaduto in via Giovan Battista Basile, una traversa di via Sanfelice, a una manciata di metri dalla questura. L’esplosione è avvenuta in un negozio per la lavorazione di vetri, specchi e lastre di plastica. Il gas è fuoriuscito da una bombola di Gpl che ha saturato tutti gli ambienti, per poi esplodere. L’innesco, con ogni probabilità da un apparecchio elettrico temporizzato: forse un frigorifero.

I feriti sarebbero 4. Tra loro una donna, ustionata in varie parti del corpo, che è stata ricoverata all’ospedale Cardarelli; un uomo, invece sarebbe ferito alle gambe, in maniera lieve. Sul posto sono stati fatti convergere numerosi mezzi dei vigili del fuoco, dalla centrale e dai distaccamenti limitrofi.

La violenza dell’esplosione è stata tale da sbalzare le auto in sosta sul lato opposto della strada, mandando anche in frantumi i vetri dei palazzi circostanti, compreso quelli della caserma della Guardia di finanza. Nel palazzo sovrastante il locale dov’è avvenuto lo scoppio, è crollata la rampa delle scale che conduce al primo piano dove sono rimasti intrappolati degli abitanti. Per liberarli è stato necessario l’impiego dell’autoscala dei pompieri. diverse persone sono state colte da crisi di panico e choc. L’intero palazzo, quando ancora non era crollata la scala, è stato evacuato. Ma da soli gli inquilini si erano precipitati in strada.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, esplosione in un locale per la lavorazione degli specchi decine di sfollati Napoli, esplosione in un locale per la lavorazione degli specchi decine di sfollati ultima modifica: 2016-02-16T00:35:00+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone