Smentita la cattura di Catalin Ciobanu e Florin Mihai Diaconescu

Catalin Ciobanu, 36 anni, e Florin Mihai Diaconescu, 28 anni, sono ancora in fuga. I due detenuti evasi domenica dal carcere romano di Rebibbia non sono stati rintracciati a Tivoli. Ciobanu e Diaconescu erano riusciti ad evadere segando le sbarre di una finestra, per poi scavalcare il muro di cinta calandosi con delle lenzuola usate come fune.

Alcune fonte avevano dato per certa la notizia che i Carabinieri avrebbero preso i romeni scappati da Rebibbia. Secondo un sindacato di Polizia Penitenziaria i due fuggitivi sarebbero stati rintracciati in un appartamento a Tivoli. Ma la notizia è stata poco dopo smentita dai Carabinieri. Dapprima rilanciata dal sindacato Fns Cisl Lazio ma poi non confermata dall’Arma. Anche in Procura, secondo quanto si è appreso, l’informazione non ha trovato riscontri. Anche la stessa Fns Cisl, attraverso il segretario generale aggiunto Massimo Costantino, ha fatto marcia indietro, smentendo in un altro comunicato l’avvenuta cattura.

Le pattuglie delle forze dell’ordine stanno continuando a controllare in tutti i campi nomadi e setacciato i tanti edifici abbandonati sulla Tiburtina, Prenestina e San Basilio dove di solito vi trovano un sicuro rifugio clandestini e sbandati.

9 su 10 da parte di 34 recensori Smentita la cattura di Catalin Ciobanu e Florin Mihai Diaconescu Smentita la cattura di Catalin Ciobanu e Florin Mihai Diaconescu ultima modifica: 2016-02-15T14:09:16+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone