Salerno, studente di 15 anni accoltellato durante un litigio nell’istituto “Genovesi – da Vinci”

Il ragazzino è stato colpito con un coltello al collo e all’addome da un compagno di classe, più grande di lui di un anno, durante un litigio nell’istituto “Genovesi – da Vinci”, a Salerno. Lo studente di 15 anni è stato trasportato in ospedale e sottoposto a un intervento chirurgico. Il ferimento è avvenuto in un corridoio dell’istituto. Il coltello, lanciato da un balcone subito dopo il ferimento, è stato recuperato dalla Polizia.

I due avrebbero cominciato a litigare per una questione legata a un ombrello. Alla scena hanno assistito alcuni studenti e insegnanti. L’aggressore fa parte di un nucleo familiare difficile e il padre si trova in carcere da una settimana arrestato nell’ambito di una operazione condotta dagli agenti della Squadra Mobile della Questura e riguardante un traffico di droga.
Per il Dirigente scolastico Nicola Annunziata “non si può parlare di bullismo, ma di un vero e proprio atto delinquenziale. La scuola prenderà ovviamente provvedimenti. Non si tratta comunque di un fatto scolastico ma di un crimine a tutti gli effetti”.
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone