La rabbia di Solza: “Don Diego se ne deve andare”

L’ex parroco di Solza si trova ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta della procura di Brescia sulla prostituzione minorile. Una vicenda che ha fatto balzare agli altari della cronaca il tranquillo centro della Bergamasca.

Il suv di don Rota

Il suv di don Rota

Il paese si interroga e si divide. C’è chi difende don Diego Rota: “magari lo faceva per aiutare quei ragazzi ed è stato frainteso”…In molti commentano lo stile di vita lussuoso del parroco. Pare sia sia portato in canonica la sua vasca idromassaggio. Il Suv da 70 mila euro, l’Apple watch, i bei vestiti. Un lusso “sospetto”…Dopo lo sgomento tra i solzesi prevale la rabbia.

don Rota al suo arrivo a Solza

don Rota al suo arrivo a Solza

In tanti sono stati con lui a Roma, Assisi, Medjugorje. E sempre più crescente e pressante è la richiesta di andarsene: “da qui se ne deve andare. Con quei modi all’apparenza irreprensibili ha fregato duemila persone”…

9 su 10 da parte di 34 recensori La rabbia di Solza: “Don Diego se ne deve andare” La rabbia di Solza: “Don Diego se ne deve andare” ultima modifica: 2016-02-15T18:30:23+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento