I componenti della band inglese Viola Beach morti in un incidente a Stoccolma

Mondo della musica in lutto per la tragica e prematura scomparsa dei Viola Beach. La band britannica è finita giù da un ponte a Stoccolma. I quattro giovani membri della rock band inglese e il loro manager sono morti in un incidente d’auto. Il mondo della musica “indie” britannica, al quale appartenevano, li piange su Twitter.

L’auto presa a noleggio sulla quale viaggiavano sarebbe piombata a forte velocità sul ponte che era stato da poco aperto per far passare un’imbarcazione nel canale sottostante. I Viola Beach stavano guidando verso l’aeroporto di Stoccolma-Arlanda per tornare in Inghilterra dopo una esibizione in Svezia.

Viola Beach

I quattro membri della band, di età compresa fra i 19 e i 27 anni, si chiamavano Kris Leonard, River Reeves, Tomas Lowe e Jack Dakin, e il loro manager Craig Tarry. Solo l’anno scorso avevano pubblicato il loro singolo di esordio “Swings & Waterslides” ma già la Bbc li aveva notati e scelti per i suoi programmi “Introducing” dove vengono lanciate le band più promettenti. Avevano nuovi concerti, in Inghilterra ma anche all’estero.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone