In occasione della consegna del Premio Ristorazione Pisa si inaugura il progetto di cene a impatto zero

Confesercenti Toscana Nord con la compartecipazione della Camera di Commercio di Pisa ha organizzato, la tredicesima edizione del Premio della Ristorazione Pisana. Due sono state le novità rispetto alle precedenti edizione, la prima è stata quella di estendere la partecipazione a tutti i ristoranti dell’intera provincia di Pisa, e la seconda è stata quella di far confrontare gli chef nell’esecuzione di un secondo piatto di terra con abbinato un vino della provincia di Pisa. I piatti sono stati realizzati utilizzando soltanto prodotti del territorio pisano o delle province limitrofe di Lucca e di Livorno, inoltre, tutti i prodotti usati sono stati “stagionali”. I vini, invece appartenenti alla sola provincia di Pisa. La 13° edizione del Premio della Ristorazione Pisana si è svolto nel mese di novembre e dicembre, dove i componenti della commissione hanno eseguito le 12 degustazioni del piatto scelto per il premio con tanto di abbinamento del vino.

La giuria, composta da Stefano Campazzi, Giacomo Sanavio, Umberto Chericoni, Salvatore Caruso, Serena Raglianti e Alessandra Bonini, ha decretato il vincitore: è il ristorante Castero, la Banca della bistecca. Al secondo posto si è piazzata La Vecchia Lira di Volterra e al terzo posto la trattoria Equus che si trova all’interno dell’Ippodromo di San Rossore.

La premiazione della 13° edizione si svolgerà durante la CENA PER IL CLIMA presso l’Istituto G. Matteottia Pisa dove i 12 chef che hanno partecipato al premio cucineranno un menù legato al progetto CENE PER IL CLIMA ideato in collaborazione con GreenGEa.

Confesercenti Toscana Nord e Pisa Quality Restaurants hanno aderito a Coalizione Clima, raggruppamento di organizzazioni, imprese, enti pubblici impegnati per la buona riuscita della Conferenza di Parigi 2015 COP 21 e successivamente per il raggiungimento degli obiettivi lì definiti.
Con tale adesione Confesercenti Toscana Nord e Pisa Quality Restaurants, avvalendosi della collaborazione tecnica di GreenGea snc, hanno deciso di offrire a tutti i loro associati un’occasione di visibilità nel campo ambientale e di avviare un percorso di sempre maggiore impegno nel contribuire alla lotta contro il cambiamento climatico.
In questo ambito saranno organizzate iniziative commerciali di promozione e di sensibilizzazione al tema.

Un primo importante progetto prevede l’organizzazione delle Cene per il Clima: cene a basse emissioni, tramite il risparmio energetico e la filiera corta.
L’appuntamento del 23 febbraio, serata di gala del Premio della Ristorazione Pisana edizione 2015, ne rappresenta l’occasione di presentazione e di lancio.

Menù cena 23 febbraio 2016

Aperitivo
Bollicine di benvenuto
con piccola frittura di verdure

Entrée
Vellutata di castagne con funghi porcini

Antipasto
Insalatina invernale e frutta secca
con minuta di faraona
profumata agli agrumi

Primo piatto
Pasta del pastificio Floriddia in salsa di daino
del parco di San Rossore

Secondo piatto
Peposo dell’Impruneta
accompagnato da piccolo sformato di cardi

Dolce
Semifreddo di mascarpone e pinoli,
il suo croccante e salsa calda al fondente

Caffè accompagnato da
Tartufi del Mastro cioccolataio Stefano Fantozzi

Abbinamento di Vini della Provincia di Pisa

Costo della cena 30,00 € a persona per prenotazione HYPERLINK “mailto:cat@confesercentitoscananord.it”cat@confesercentitoscananord.it oppure contattare Stefano Campazzi al nr. 393.9139432 entro il 20 febbraio 2016

9 su 10 da parte di 34 recensori In occasione della consegna del Premio Ristorazione Pisa si inaugura il progetto di cene a impatto zero In occasione della consegna del Premio Ristorazione Pisa si inaugura il progetto di cene a impatto zero ultima modifica: 2016-02-12T00:07:31+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone