Roma, Patrimonio immobiliare varato il piano strategico

TroncaIl Commissario Straordinario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca, ha definito il Piano strategico che, a tappe forzate, dovrà procedere alla ricognizione e verifica del Patrimonio immobiliare capitolino. A seguito dell’immediato potenziamento del Dipartimento del Patrimonio e del Dipartimento per le Politiche Abitative e Sociali, le unità individuate lavorano di concerto, attraverso l’istituzione di tavoli tecnici mirati alla ricostruzione della storia gestionale del Patrimonio immobiliare.

“L’analisi delle eventuali condotte abusive – si legge in un comunicato del Campidoglio – oltre che dell’Avvocatura capitolina, si avvarrà anche di una squadra dedicata della Polizia Locale. Un altro gruppo di unità di Polizia locale, significativamente rafforzato, proseguirà nella verifica sul campo e nelle attività di sfratto e rilascio degli immobili. Si è, quindi, proceduto a  stabilire una gestione unica delle singole segnalazioni, che dovrà anche acquisire tutto il carteggio preesistente relativo agli esposti”.

“Il Commissario Straordinario – prosegue il comunicato – ha chiesto a tutti i Settori un report quotidiano sull’avanzamento delle attività e un approfondimento sulle eventuali responsabilità dirigenziali pregresse.

Si specifica che tali azioni, che hanno natura amministrativa, non prevedono alcun coinvolgimento delle Autorità provinciali di Pubblica Sicurezza, che verranno ovviamente informate su ogni iniziativa che dovesse essere assunta in via esecutiva.

Il raccordo di tutte le attività è stato affidato alla Segreteria Tecnica che riferirà direttamente al Commissario Straordinario

L’Amministrazione commissariale continuerà a coniugare legalità e solidarietà, ponendo la massima attenzione a ogni tipo di posizione di fragilità sociale”.

Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone