Nule, Stefano Masala sarebbe stato ucciso, indagato un minore

Di Stefano Masala non si hanno più notizie dal 7 maggio scorso. Secondo gli investigatori il giovane di Nule sarebbe stato ucciso e per questa ragione è stato indagato un minore, sempre di Nule, già finito sotto accusa per il delitto di Gianluca Monni, lo studente di Orune ammazzato a fucilate l’8 maggio del 2015 mentre aspettava il pullman per andare a scuola.

Stefano Masala ha fatto perdere le sue tracce il giorno precedente, il 7 maggio. La sua auto, una Opel Corsa, è stata ritrovata il 9 maggio nelle campagne di Pattada bruciata. Sin dal primo momento gli inquirenti hanno accertato che c’era un legame tra la scomparsa di Masala e il delitto Monni.

Nel registro degli indagati per l’omicidio del giovane orunese sono stati iscritti i nomi di un minorenne e di un giovane di 29 anni, entrambi di Nule.

Il minore nei giorni scorsi ha ricevuto una nuova informazione di garanzia. E’ indagato per l’omicidio di Stefano Masala.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone