San Polo in lutto, Anna Montanini muore a soli 18 mesi

Anna Montanini aveva solo 18 mesi. Le cronache locali riferiscono che i genitori Stefano Montanini e Daniela Benassi hanno chiamato la centrale operativa del 118. Un’ambulanze e un’automedica sono giunti nell’abitazione della famiglia in via Duca d’Aosta a San Polo. La bambina non era cosciente.

Il pesonale medico ha subito messo in atto un tentativo di rianimazione prolungato quanto disperato per cercare di salvare la bambina. Ogni tentativo è stato inutile. Le cause della morte della piccola sarebbero da attribuire a una bronchite che si è sovrapposta a condizioni di salute già problematiche. I genitori stavano seguendo per la piccola una terapia contro la bronchite, tanto che alle due di notte si erano svegliati per farle l’aerosol. Tre ore dopo, quando sono tornati a controllare la bambina, era già priva di conoscenza. I genitori si sono resi conto che la situazione era molto grave e hanno chiamato il 118. L’intervento del personale sanitario è stato inutile.

Tutto San Polo è in lutto. La mamma Daniela Benassi è la figlia del proprietario di un mobilificio all’ingresso di San Polo, mentre il padre Stefano Montanini lavora alla Reggiana Riduttori ed è figlio di ex commercianti di San Polo. Per volere della famiglia, i funerali della piccola saranno celebrati in forma strettamente privata.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Polo in lutto, Anna Montanini muore a soli 18 mesi San Polo in lutto, Anna Montanini muore a soli 18 mesi ultima modifica: 2016-02-09T11:04:53+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone