Oxford: esperienze indimenticabili alla portata di tutti

Nell’area sud orientale del Regno Unito, Oxford fa capolino tra i paesaggi più belli della contea inglese dell’Oxfordshire, ricamandoli con il suo prezioso skyline di “guglie sognanti”, come amava chiamarle il poeta Matthew Arnold. La città rappresenta la meta ideale per chi vuole immergersi nella magia di un luogo raffinato e suggestivo, ricco di spunti romantici e culturali, ma anche di occasioni per chi vuole semplicemente divertirsi.

La visita al polo universitario di Oxford rappresenta un’esperienza obbligatoria a prescindere dal tipo di vacanza in programma. La celeberrima sede universitaria è la più antica university anglosassone, nonché una tra le più prestigiose al mondo. Nei suoi 38 college si trova traccia della storia di numerosi personaggi illustri, che hanno lasciato la loro indelebile impronta nella storia dell’umanità, a partire da Oscar Wilde sino a Stephen Hawking, passando per un gran numero di leader del mondo politico, economico, scientifico, artistico e letterario.

Altra meta imperdibile è il Castello di Broughton, che non manca mai di incantare i visitatori con le sue atmosfere fiabesche e gli scorci sul fiume Cherwell. Quest’ultimo può essere navigato a bordo dei “punt”, ovvero le caratteristiche barchette di forma rettangolare tipiche di questa zona dell’Inghilterra. E qualora ci si volesse concedere un break dinanzi allo spettacolo offerto dal Cherwell, The Trout arriva subito in soccorso. Si tratta di uno storico pub gastronomico, perfetto per sperimentare la tradizione culinaria locale, scegliendo tra un ampio ventaglio di prelibatezze.

Altre tappe interessanti per le pause di ristoro sono l’Old Parsonage Hotel, famoso per aver ospitato Oscar Wilde e altri personaggi illustri, e l’Eagle & Child Pub, ovvero l’antico punto di ritrovo di J.R.R. Tolkien e il gruppo letterario degli Inklings. Per restare in ambito fantasy, segnaliamo la presenza di luoghi legati ai film di Harry Potter, come la Grand Hall del Christ Church College, la Bodleian Library e il Blenheim Palace, giusto per citare i principali.

Pianificare il viaggio

Il modo più semplice per raggiungere Oxford è ovviamente offerto dai voli per Londra diretti a uno degli aeroporti internazionali della capitale. Tra questi spicca il London-Heathrow, che si trova a circa 30 chilometri dal centro della capitale inglese e a meno di 70 da Oxford. Le compagnie che effettuano la tratta dall’Italia possono essere consultate sul sito di Expedia Italia, pratico anche per chi non ha dimestichezza con la pianificazione di un viaggio. Per capire come muoversi dall’aeroporto, è possibile appoggiarsi al portale Oxford Bus, dove sono segnalate tutte le linee bus che conducono in città in meno di un’ora e mezza.

9 su 10 da parte di 34 recensori Oxford: esperienze indimenticabili alla portata di tutti Oxford: esperienze indimenticabili alla portata di tutti ultima modifica: 2016-02-08T20:14:58+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+2Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone