Cosenza, studente pestato a sangue da 15 coetanei per aver difeso la sua amica

La compagna di scuola si era ribellata a uno scherzo di carnevale. La brutale aggressione è avvenuta sabato in centro a Cosenza. Il giovane è stato colpito con calci, pugni e con una bomboletta spray alla testa riportando escoriazioni in varie parti del corpo e la frattura scomposta di un dito della mano destra.

Cinque ragazzi, di età compresa tra i 15 e i 17 anni, sono stati identificati e denunciati.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone