Alto Adige Riscossioni: insediato il comitato di indirizzo

È stato insediato oggi il Comitato di indirizzo di Alto Adige Riscossioni Spa, la società pubblica inhouse che si occupa del servizio di riscossione delle entrate delle Amministrazioni pubbliche in Alto Adige. Al Comitato sono affidate le decisioni sulla governance della Spa.

Alto Adige Riscossioni Spa è stata costituita nel 2013 su iniziativa della Provincia e del Consorzio dei Comuni per offrire alle Pubbliche amministrazioni locali, previa partecipazione al capitale, un servizio in-housing di riscossione delle proprie entrate. Alto Adige Riscossioni – società partecipata dalla Provincia, dai Comuni e dalle Comunità comprensoriali, per un totale attuale di circa 130 soci – gestisce direttamente anche i tributi propri della Provincia, tra cui la tassa automobilistica. “Un servizio efficiente vicino al cittadino cliente e alle sue problematiche in un ambito così delicato”, sottolinea il presidente della Provincia Arno Kompatscher.

L’organismo sta completando il suo assetto: oggi a Palazzo Widmann è stato insediato il comitato di indirizzo della Spa, di cui fanno parte di diritto il presidente Arno Kompatscher e il presidente del Consorzio dei Comuni Andreas Schatzer. Ora si procederà alla nomina dell’assemblea di coordinamento chiamata successivamente a nominare gli altri 4 membri del comitato di indirizzo, ossia 2 rappresentanti della Provincia e 2 degli enti locali. Il comitato ha tra l’altro il compito di decidere sulle funzioni di indirizzo e controllo delle attività della Spa, sulla nomina dei componenti negli organi societari, sull’approvazione preventiva dei piani programmatici. All’atto formale di insediamento erano presenti anche il Segretario generale della Provincia Eros Magnago, il presidente del CdA Andrea Gröbner e il direttore di Alto Adige Riscossioni Marco Balduzzo.

 

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone