Andria, si finge povero confiscato un milione ad un uomo di 48 anni

Il quarantenne pugliese dichiarava 650 euro mensili, ma aveva un patrimonio del valore di un milione di euro compresa una lussuosa abitazione con arazzi alle pareti.

I Carabinieri di Andria hanno eseguito un provvedimento di confisca dei beni preventiva prevista dalla normativa antimafia, nei confronti di un andriese di 48 anni, sorvegliato speciale, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti. Parte dei suoi beni erano intestati in a moglie e figlio.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone