“Stop violenza sulle donne/Stop MGF – progetto ExEx Castitatis Cingulum”

È stata presentata a Roma a Palazzo Madama la campagna ‘Stop violenza sulle donne/Stop MGF – progetto ExEx Castitatis Cingulum’, nata nell’ambito delle iniziative promosse dal Comune di Firenze con la prima edizione di ‘Florence for Women’ (F4W), il progetto lanciato il 25 novembre 2014, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, dall’assessorato al Welfare e alle Pari opportunità guidato dall’assessore Sara Funaro. F4W, al quale ha dato la sua adesione Luisa Via Roma, è un progetto che coniuga i mondi del sociale e dell’imprenditorialità per promuovere e premiare la ‘voglia di fare’ di tutte quelle persone e associazioni che si sono spese e si spendono quotidianamente per combattere la violenza.

Della campagna presentata fa parte anche la produzione del ‘Castitastis Cingulum’, l’anello creato dalla onlus Nosotras e dall’azienda di abbigliamneto emergente Es’Givien (protagoniste attive nell’ideazione e cura del progetto F4W 2014, insieme al fotografo Mauro Mancioppi e il suo staff), che simboleggia la lotta alle infibulazioni, e che da marzo sarà venduto online in esclusiva dallo store Luisa via Roma.

Alla presentazione hanno partecipato l’assessore Sara Funaro, la vice presidente del Senato Valeria Fedeli, il viceministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Benedetto Della Vedova, la vicepresidente Istituto di Ricerca Tecné Michela Morizzo, la psicologa e responsabile del progetto CC per Nosotras Vivilla Zampini e la presidente di Nosotras Onlus Abi Hamed. Presente anche la Senatrice Donella Mattesini, componente della Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza.
“Siamo molto soddisfatti che la campagna ‘Stop violenza sulle donne/Stop MGF – progetto ExEx Castitatis Cingulum’ sia nata nell’ambito dal nostro progetto ‘Florence for Women’ – ha detto l’assessore Funaro -, che in due anni di vita ha già ottenuto due bei risultati: l’Albero di Natale speciale creato da Flo Concept Store e Artemisia e l’anello che simboleggia la lotta alle infibulazioni, che sono una declinazione della violenza sulle donne. È nostro compito fare in modo che la conoscenza di questo tipo di violenza, come delle altre, sia sempre maggiore affinché questa pratica atroce e disumana venga debellata”. “La violenza sulle donne è un tema purtroppo ancora di forte attualità su cui la nostra attenzione è molto alta e la nostra attività è continua e quotidiana – ha proseguito -. Stiamo infatti lavorando in sinergia con le associazioni del territorio, puntando sull’empowerment delle donne, valorizzando cioè le loro capacità, affinché non siano viste solo come vittime e soggetti deboli da tutelare”. “Vorrei ringraziare di cuore Luisa Via Roma – ha concluso l’assessore Funaro – per aver creduto fin dal primo momento nel nostro progetto e per aver deciso di vendere in esclusiva l’anello ‘Castitatis Cingulum’ e devolvere tutto il ricavato per finanziare progetti di prevenzione e lotta alla violenza sulle donne”.

L’idea di ‘Castitatis Cingulum’ – CC dal latino ‘Cintura di Castità’ – è veicolare, attraverso un oggetto semplice, apparentemente frivolo come un anello, un messaggio intrinseco contro ogni forma di violenza. ‘Castitatis Cingulum’, icona simbolica nell’immaginario collettivo di violenza e sottomissione della donna, viene ora ripreso e stravolto in maniera creativa e innovativa e diventa un oggetto-simbolo che cela, al suo interno, un messaggio importante. Nosotras, con ‘Castitatis Cingulum’ accende un faro su questi temi; una luce e una nuova prospettiva perché, come si legge all’interno dell’anello, “È solo per amore!”. L’obiettivo è far sapere che chiunque scelga di indossarlo, sta contribuendo a una doppia causa: valorizzare il made in Italy e sostenere progetti di Nosotras onlus, contro ogni forma di violenza.
Il ricavato della vendita dell’anello andrà a finanziare interamente la prima campagna ExEx contro la pratica delle MGF.

Il progetto ‘Florence for Women’ è un esempio di empowerment sociale, il cui scopo è realizzare oggetti commerciali fashion & easy e destinare parte del ricavato della vendita per sostenere progetti che garantiranno a queste donne/nuclei familiari, protezione, vita, dignità e ora anche percorsi di formazione e sostegno personale e/o professionale. F4W incarna il connubio tra sociale e imprenditorialità, in cui aziende della moda coordinate da Luisa Via Roma, hanno donato materie prime e know-how ad associazioni e cooperative del territorio toscano, le quali, sotto il cappello del Comune di Firenze, hanno dato vita a laboratori/officine di vero artigianato sartoriale. Il progetto è un modo concreto di lavorare sul tema della violenza sulle donne al fine di favorire la voglia di ‘riscattarsi’ per creare insieme un nuovo futuro e superare la paura, il silenzio, la vergogna, spesso attori protagonisti di questo complesso scenario di violenza, sia essa di genere o nello specifico sulle donne.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone