Yahoo chiude a Dubai, Ciudad de Mexico, Buenos Aires, Madrid e Milano

La società fornitrice di servizi internet rivolta al mondo business e consumer, fondata nel 1994 da David Filo e Jerry Yang, all’epoca studenti alla Stanford University, si appresta a chiudere uffici in varie aree del mondo nell’ambito del piano di taglio dei costi.

Tagli della forza lavoro: 15%, taglio delle spese: 400 milioni di dollari entro fine 2016. Yahoo chiude il quarto trimestre in rosso, con una perdita di 4,4 miliardi di dollari.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone