Venezia, al Teatro Toniolo martedì 9 febbraio concerto di Carnevale “And Now Mozart!”

Questo il titolo del concerto che per Carnevale, martedì 9 febbraio alle ore 20,30 al Teatro Toniolo di Mestre il Comune di Venezia, Attività Culturali, in collaborazione con gli Amici della Musica di Mestre, propongono nell’ambito della “Stagione di musica sinfonica e da camera”.
“Ma – avvertono subito Aleksey Igudesman e Hyung-Ki Joo, i protagonisti di questa performance – per coloro che ascoltano Mozart, che suonano Mozart, che vivono con Mozart, mangiano, pregano e amano Mozart, scordatevi di Mozart, mai sentito parlare di Mozart, questo show vi promette che assolutamente non ci sarà Mozart”.

Sarà una esilarante satira musicale, una allegra presa in giro del mondo della musica classica, delle piccole manie, gli isterismi, le rivalità che caratterizzano buona parte dei musicisti, ma anche del loro pubblico.
Igudesman & Joo hanno travolto il pubblico con i loro spettacoli, una esplosiva miscela di musica classica, commedia e cultura popolare. I loro video su You Tube contano ad oggi più di 28 milioni di contatti. Sono a loro agio tanto in una classica sala da concerto, quanto in mezzo a uno stadio da 18.000 posti, e coltivano il sogno di rendere la musica classica accessibile a un pubblico più giovane e numeroso.
Ma sono prima di tutto dei grandi musicisti, e celebri nomi della musica classica, da Emanuel Ax a Joshua Bell, Janine Jansen, Gidon Kremer, Mischa Maisky, Viktoria Mullova fino a Julian Rachlin hanno fatto irruzione nei loro pazzi sketch musicali.
E pure attori del calibro di John Malkovich e Roger Moore, in diverse occasioni a favore dell’Unicef.

Alexey Igudesman, violinista, è nato a Leningrado. Si è formato alla prestigiosa Yeudi Menuhin School e poi con Boris Kushnir al Conservatorio di Vienna. Da qui, dopo aver sentito dire tante volte da tante persone che erano preoccupate per il suo futuro, inizia una carriera di successo come violinista, compositore e arrangiatore, registrando diversi CD per la BMG e lavorando a Hollywood con il Premio Oscar Hans Zimmer.
Hyung-Ki Joo, pianista britannico di origini coreane, ha pure lui studiato alla scuola di Yehudi Menuhin, dove si è trovato – dice lui – tra genietti e bambini prodigio, convinto che prima o poi lo avrebbero cacciato a pedate. In realtà non viene cacciato fuori a calci, ma preso a calci “in giro” per la scuola da insegnanti e compagni di studi, incluso Aleksey Igudesman. Dopo questa dolorosa esperienza, Joo inventa un nuovo modo di suonare il pianoforte, noto come il “Piano Karate”. Hyung-Ki Joo è un artista Steinway.

BIGLIETTI
platea interi € 30,00, ridotti € 25,00;
galleria interi € 25,00, ridotti € 20,00
in vendita presso la biglietteria del teatro
con orario 11-12,30 e 17-19.30, chiuso il lunedì

VENDITA ONLINE
www.vivaticket.it

INFO
www.teatrotoniolo.info.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone