Genova, riceve cartella esattoriale da 100 mila euro si lancia dal ponte di corso Europa

Ancora un dramma della crisi economica. Un imprenditore di 51 anni, disoccupato, si è ucciso dopo aver ricevuto una cartella esattoriale da 100 mila euro. L’uomo si è lanciato dal ponte di corso Europa ed è finito nel torrente Sturla a Genova. E’ morto sul colpo.

L’ex imprenditore, secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri, avrebbe accumulato il debito negli anni. Aveva provato a chiudere l’attività in crisi e ad aprirne di nuove, senza esito. Lascia la moglie e un figlio di 15 anni.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone