Europ Kaput

12650951_1058211710910491_8511383516035555897_n

Europ Kaput

Di Vincenzo Calafiore
1 febbraio 2016-Udine

( Foto di Iñigo Luis Gonzalez Olmedo)
Più si va avanti in questa storia a fumetti della collana
“ Europ Kaput “ ricca di personaggi molto meglio di quelli creati dalla Disney; quelli della recente collana, sono oltre che molto espressivi nel senso che sanno parlare bene quasi molto meglio degli umani.
E più si scopre che stavamo meglio prima!
La differenza tra la Disney e la nuova collana “ Europ Kaput” è, che in una le storie sono a lieto fine sempre e il bene vince il male; quelle della collana purtroppo a vincere e a persistere è il male. Queste sono storie di un fosco avvenire monocromatiche.
Su questa collana prevalgono i grigiori, le tristezze, i fallimenti, gli egoismi, le ipocrisie; una specie di cordone ombelicale che la tiene unita questa specie di federazione monetaria disumana.
Dopo la decisione di alcuni stati membri di sospendere Schengen almeno per due anni, le cose cominciano a svelarsi evidenziando che non si tratta di un’ unione solidale e umanitaria, culturale e di scambi commerciali, ma di una coalizione voluta e fondata da un potere economico massonico, oscuro, in cima di questa immaginaria piramide .
Che sia la fine del sogno della libera circolazione e di quella tanto decantata Comunità Europea?
Così come è stata impostata e gestita è come pretendere che quattro palafitta reggano in piedi un grattacielo…..
Magari si avverasse! E prendere così il primo volo e tornare a casa, Flyin home.

QUEI STATI CANAGLIA
Abbiano la compiacenza dispiegare le motivazioni e i valori che li hanno spinti a far parte della C.E.
Spieghino per quale motivo abbandonano l’Italia e la Grecia nel pantano del continuo flusso migratorio.

A te che mi stai leggendo ovunque Tu sia chiedo di non lasciarti tradire dalla bontà espressa dalla maschera, e dalla falsa demagogia contenuta in quel cartone animato “ Europ Kaput “ ! Di pensare con la tua testa.
Ricordati che quei numeri che ogni sera sono emanati dai telegiornali, 39-50….. non sono numeri di una lotteria, ma sono di vite “umane” perdute, per la maggior parte di donne e bambini, madri con il loro piccolo. E questi morti vogliono giustizia, vorrebbero che fosse la terra a contenere gli scheletri e non il Mare Egeo o il Mediterraneo.
Ma…. L’orrendo sta e nasce, ha origine, da quei luoghi da cui questi disperati s’imbarcano su qualsiasi cosa che tenga il mare per sfuggire alla miseria, alla fame, alla violenza, noti e conosciuti e che non si vuole fermare.
Fuggono dalle invasioni, dalla guerra, dalla persecuzione! Che noi tutti facenti parte integrante me compreso di quel lurido cartone animato “ Europ Kaput “ conosciamo bene molto bene e che ogni anno celebriamo come – Il giorno della Shoà – giornata in cui si rinnovano promesse di pace e di convivenza tra i popoli, che l’Olocausto non debba più avverarsi:
“ Scusa e perdona la mia miopica ignoranza, ma questo che adesso stiamo vivendo, non è
Un Olocausto?, spiegami, illuminami, fammi capire che non è vero! “
Ipocrita.

9 su 10 da parte di 34 recensori Europ Kaput Europ Kaput ultima modifica: 2016-02-01T04:33:57+00:00 da Vincenzo Calafiore
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento