Castiglione del Lago, Maurilio Palmerini avrebbe tentato di uccidere anche la moglie Caterina

Maurilio Palmerini, 58 anni, padre di due figli, li avrebbe uccisi usando un coltello per poi gettarsi in un pozzo poco prima dell’arrivo dei Carabinieri. Il duplice omicidio e poi il suicidio sono avvenuti in località Vaiano. Huber e Giulia, avevano rispettivamente 8 e 13 anni. Si tratta di una famiglia descritta in paese come benestante.

Il cinquantenne avrebbe tentato di uccidere anche la moglie Caterina, 47 anni di origini polacche, ferendola al volto. La donna é riuscita a fuggire, rifugiandosi a casa di una vicina e poi da lì è riuscita a dare l’allarme ai militari. La donna urlando avrebbe chiesto soccorsi per i due figli, ma quando i sanitari del 118 sono arrivati ormai non c’era più nulla da fare.

Allertata anche un’eliambulanza decollata da Viterbo, ma quando è arrivata la comunicazione che i due bimbi erano morti il pilota non ha potuto fare altro che tornare indietro.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone