Deliberata la costituzione dei Municipi della Città di Milano

consiglio comunale MilanoIl Consiglio comunale ha approvato con 22 voti favorevoli, 6 contrari e 11 astenuti, la delibera per la costituzione dei Municipi della Città di Milano e approvazione del Regolamento per l’elezione del Presidente e del Consiglio di Municipio.

Questo è il secondo passaggio di una importate riforma che il Consiglio comunale sta promuovendo. Grazie a questa delibera, i milanesi potranno eleggere direttamente il loro Presidente del Municipio, unitamente al proprio Consiglio di Municipio e potranno esprimere la doppia preferenza uomo-donna per eleggere i consiglieri.

Manca l’ultimo e decisivo passaggio: la delibera relativa alle funzioni delegate ed attribuite ai Municipi stessi che sarà oggetto del lavoro del Consiglio comunale nelle prossime settimane e utile, per avviare realmente con le prossime elezioni, queste nuove istituzioni.

“L’approvazione da parte del Consiglio comunale della delibera che definisce il regolamento per l’elezione del Presidente e del Consiglio di Municipio – afferma  il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia –  è davvero un’ottima notizia per i milanesi, perché significa che nel prossimo futuro la figura politica più vicina ai cittadini sul territorio potrà essere scelta direttamente. In questo modo il rapporto tra le nuove municipalità e il territorio sarà ancora più forte”.

“La delibera approvata in Consiglio è un altro fondamentale tassello per arrivare ad avere a Milano un’autonomia delle Zone strutturata, come si auspicava ormai da diversi anni, e permettere così a chi conosce a fondo tutti i punti di forza e di debolezza dei singoli quartieri di intervenire concretamente e in modo più rapido, evitando così anche possibili sprechi di tempi e di risorse”, ha concluso il Sindaco.

9 su 10 da parte di 34 recensori Deliberata la costituzione dei Municipi della Città di Milano Deliberata la costituzione dei Municipi della Città di Milano ultima modifica: 2016-01-29T13:11:14+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento