Venezia, giornata conclusiva Seminario di Perfezionamento della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri

Domani, venerdì 29 gennaio, a Venezia, presso la Fondazione Giorgio Cini nell’Isola di San Giorgio Maggiore, si concluderà il XXXIII Seminario di Perfezionamento della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri con il tradizionale appuntamento che avrà come titolo “La civiltà del libro”.

 

La giornata inizierà con un incontro dal titolo Il mercato del libro in Italia, a cui parteciperanno  Giovanni Peresson, (AIE – Associazione Italiana Editori),  Antonio Prudenzano (ilLibraio.it) e Angelo Tantazzi (Prometeia).

In questa occasione Giovanni Peresson presenterà i dati AIE del mercato del libro e della lettura 2015.

 

La giornata proseguirà con la conversazione tra Ginevra Bompiani e Luciana Castellina, dal titolo E‘ democratica la letteratura?, e la tavola rotonda “Librai straordinari” moderata da Stefano Maurie Giovanna Zucconi, a cui parteciperanno: Maarten Asscher (Athenaeum, NL), Michael Busch (Thalia, D), James Daunt (Waterstones, UK), Alberto Galla (Libreria Galla 1880, I), Denis Mollat (Librairie Mollat, F) e Antonio Ramirez (La Central, ES).

 

Subito dopo l’intervento di Haim Baharier: Il libro come luogo della motivazione.

Nel pomeriggio avrà luogo la decima edizione del Premio per Librai Luciano e Silvana Mauri, cui seguirà la conversazione tra Ferruccio de Bortoli e Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

 

Achille Mauri, Presidente della Scuola, chiuderà i lavori salutando i partecipanti al XXXIII Seminario di perfezionamento e gli ospiti della Giornata conclusiva.

 

Il Seminario di Perfezionamento della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri è organizzato dalla Fondazione Mauri in collaborazione con Messaggerie Libri e Messaggerie Italiane, l’Associazione Librai Italiani, l’Associazione Italiana Editori e il Centro per il Libro e la Lettura.

 

 

In occasione del seminario ilLibraio.it ha attivato un’iniziativa, che si svolge sui social e nelle librerie, rivolta a lettori e librai. I lettori sono invitati a recarsi in libreria e chiedere al proprio libraio la disponibilità a scattarsi un selfie. Il lettore (o lo stesso libraio) dovrà poi postare la fotografia su Facebook, Twitter e/o Instagram aggiungendo l’hashtag #ilmiolibraio e indicando il nome del libraio, della libreria e la città nella quale viene scattata la fotografia. Per partecipare c’è tempo fino a domenica 31 gennaio. Le foto saranno poi raccolte in un album sul profilo Facebook de ilLibraio.it.

 

Il Seminario di Perfezionamento della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri è un importante appuntamento dell’editoria internazionale. È un’occasione per approfondire diversi temi legati al mondo del libro, delle librerie e del mercato editoriale che riflettono la trasformazione del commercio librario nella consapevolezza che il mestiere del libraio è in continua evoluzione. L’intento è quello di ridefinire e formare attraverso strumenti conoscitivi e di analisi più vicini alla realtà attuale la figura professionale del libraio, in modo che, senza perdere la sua identità di fondo, sia capace di riconoscere e anticipare i nuovi ritmi della produzione e della circolazione del libro.

 

Nel corso di un’attività didattica più che trentennale la Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri ha formato nuove generazioni di librai ed è diventata unlaboratorio di sperimentazione e discussione che ha come centro il libro, il suo percorso, la sua trasformazione.

 

La Scuola, primo esempio in Italia, dal 1984 promuove un confronto fecondo all’interno dell’universo librario che non rimane circoscritto all’organizzazione e alla gestione del punto vendita, ma che analizza tutti gli aspetti che riguardano l’attività del settore: distribuzione, commercializzazione e promozione del libro.