Matteo Renzi vara rimpasto di governo, spazio agli uomini di Angelino Alfano

La squadra di Governo viene “rimpolpata” con diversi alfaniani e non solo. Enrico Zanetti diventa vice ministro dell’Economia. L’ex sottosegretario non avrà la delega al fisco e le sue competenze verranno definite in seguito.

Matteo Renzi indicherà Enrico Costa, deputato di Ncd e attuale vice ministro alla Giustizia, al Colle come ministro degli Affari regionali. Enrico Costa potrebbe giurare al Quirinale già domani. L’uomo di Angelino Alfano avrà anche la delega alla famiglia ed entrerà a far parte della cabina di regia per il Sud.

Gennaro Migliore (Pd) e Federica Chiavaroli (Ncd) sono stati poi nominati sottosegretari al ministero della Giustizia. Altri due deputati di Ncd, Antimo Cesaro e Dorina Bianchi, sono stati nominati sottosegretari alla Cultura.

Rientra al governo Antonio Gentile, che viene nominato sottosegretario allo Sviluppo economico. Diventerà vice ministro a metà marzo quando Carlo Calenda andrà a Bruxelles come rappresentante italiano. Simona Vicari, senatrice di Ncd e attuale sottosegretario allo Sviluppo economico, passa invece alle Infrastrutture.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone