Cetraro, Paolo Di Profio ha confessato di aver ucciso Anna Giordanelli

In meno di 24 ore si è giunti alla risoluzione del misterioso delitto di un medico di base di 53 anni, assassinato mentre stava facendo jogging a Cetraro in provincia di Cosenza.

Ha confessato l’autore del delitto. Si tratta di Paolo Di Profio, un infermiere e cognato della vittima (era sposato con la sorella della dottoressa). L’autore del delitto viene definito in ambienti investigativi come “una persona squilibrata” e “bipolare” con legami anche con la criminalità organizzata. L’infermiere si sarebbe accostato con la macchina e sarebbe sceso dalla vettura con un piede di porco. Non si sa se c’è stata prima una discussione oppure se ha direttamente colpito la vittima.

Ritrovata l’arma del delitto, si tratta di un piede di porco. E’ stato trovato dai Carabinieri ancora sporco con il sangue della vittima.

Sarebbero dissidi familiari la causa dell’omicidio di Annalisa Giordanelli. Pare che Paolo Di Profio attribuisse la causa della separazione con la moglie, proprio alla dottoressa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cetraro, Paolo Di Profio ha confessato di aver ucciso Anna Giordanelli Cetraro, Paolo Di Profio ha confessato di aver ucciso Anna Giordanelli ultima modifica: 2016-01-28T17:48:58+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone