Vittorio Veneto, Andrea Spinazzè muore nel sonno a 40 anni

Una crisi probabilmente di tipo ipoglicemico avrebbe portato al coma diabetico e poi ucciso nel sonno a 40 anni Andrea Spinazzè. Viveva da solo in un appartamento nel quartiere di Meschio. È stata la mamma dopo alcune ore, a trovarlo senza vita in camera da letto.

Da 20 anni Spinazzè soffriva di diabete ma si teneva sempre sotto controllo, seguendo le terapie indicate, al punto che anche la sera prima, aveva inviato alla mamma Milena un sms rassicurandola. “Poi non sappiamo cosa sia successo quella notte – conferma la madre – se ha sbagliato una dose o qualcos’altro”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vittorio Veneto, Andrea Spinazzè muore nel sonno a 40 anni Vittorio Veneto, Andrea Spinazzè muore nel sonno a 40 anni ultima modifica: 2016-01-27T19:24:58+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone