Torino si candida ad ospitare l’assemblea mondiale dei designer e progettisti industriali nel 2017

Nel 2008 Torino è stata la prima città al mondo a cui è stato assegnato il riconoscimento di World Design Capital

Il conferimento è stato promosso dall’ADI, l’Associazione per il Disegno Industriale, riferimento italiano dell’ICSID, l’organizzazione mondiale che raccoglie i designer e i progettisti industriali (proprio nel 2008 si è tenuta a Torino una convention dell’ICSID). A compimento di queste attività, nel dicembre 2014, Torino ha ricevuto il titolo di Creative City UNESCO per il Design, unica città italiana all’interno della categoria.

Il capoluogo piemontese si era candidato al titolo su temi di importanza strategica per il territorio alcuni connessi più strettamente alla storia, altri relativi ai nuovi sviluppi in ambiti diversi come: ambiente e sostenibilità, pianificazione e riqualificazione urbanistica, innovazione e creatività, sviluppo economico della città.

Grazie all’eco internazionale dell’iniziativa Torino City Of Design del dicembre 2015, l’ICSID il 14 gennaio 2016 ha proposto alla Città di Torino di presentare la candidatura a ospitare la sua Assemblea Generale e le iniziative ad essa collegate nel 2017.

L’ICSID – International Council of Societies of Industrial Design – è l’organizzazione mondiale del design. Fondata nel 1957, oggi raggruppa 50 Paesi del Mondo rappresentati da associazioni, imprese, progettisti, scuole.

L’ADI – Associazione per il Disegno Industriale – ne è stata uno dei fondatori ed è uno dei 5 membri rimasti sempre presenti fin dalla sua creazione.

ICSID nel mondo, come ADI in Italia, promuove la cultura del design industriale. È un’Associazione non-profit che offre l’opportunità di confronto, a livello mondiale, sui temi di interesse della disciplina. Ogni due anni un’assemblea generale favorisce l’incontro dei suoi membri, promuove un dibattito ed elegge il Board che la dirige. Il lavoro del Board appena concluso ha portato alla delibera discussa e approvata dall’Assemblea Generale di cambiare il nome di ICSID in WDO – World Design Organization per accogliere l’evoluzione del design industriale che si amplia, nell’attuale era digitale, dal mondo dei prodotti al mondo dei processi e dei servizi.

Modifica che diventerà operativa nella prossima Assemblea prevista nel 2017, anno in cui si festeggeranno i 50 anni dell’Associazione e la rappresentanza italiana assumerà la Presidenza. Queste sono le premesse per pensare di ospitare la prossima assemblea generale in Italia, sarebbe il risultato del riconoscimento della presidenza è un’ottima ricaduta per il sistema.

Torino è stata invitata a partecipare in quanto l’ICSID vede la nostra città come riferimento per il design e per l’innovazione – anche grazie alla designazione UNESCO – e pronta ad ospitare un evento grande e complesso, ma fondamentale per confermare il suo ruolo di città con vocazione internazionale.

L’organizzazione dell’assemblea generale prevede più momenti di incontro:

  1. La convention dei soci – circa 250 – da tutto il mondo.
  2. All’assemblea segue un forum internazionale al quale saranno invitati tutti i designer, architetti e progettisti delle varie associazioni nazionali di riferimento. Nell’ultimo forum internazionale hanno partecipato circa 2500 persone.
  3. L’organizzazione di un grande evento pubblico sul design, che in questo caso potrebbe essere proprio l’edizione 2017 del nostro Torino City Of Design, già sperimentato con successo nel dicembre 2015 nella nostra città

La disponibilità alla candidatura sarà presentata con specifica lettera del Sindaco della Città di Torino e con la sottoscrizione di una specifica manifestazione di interesse preparata dall’ICSID.

Essere designati per l’organizzazione di questo evento sarebbe un passo importantissimo per la nostra città, la definitiva consacrazione di Torino come una delle capitali mondiali del design. L’assemblea generale ICSID infatti sarebbe una vetrina internazionale che offrirebbe grandi opportunità di investimento e di interesse per nuove opportunità di lavoro, ricerca, promozione. L’evento avrebbe una ricaduta non solo sul piano culturale e turistico ma anche dal punto di vista professionale ed economico, per eventuali nuovi investimenti nella filiera.

Il 28 gennaio 2016 il direttivo ICSID si riunirà a Montreal – Canada, per esaminare le  candidature.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone