Modena, prostituta romena arrestata per aver tentato di ricattare un avvocato

La lucciola di 20 anni è stata arrestata per aver tentato di ricattare un avvocato dopo un rapporto sessuale consumato nello studio legale di quest’ultimo. Quando i due si sono dati appuntamento per la consegna delle ultime banconote, sono intervenuti i Carabinieri di Modena.

L’avvocato si è rivolto ai Carabinieri raccontando l’accaduto. Sabato sera dopo la prestazione avvenuta all’interno dell’ufficio, la prostituta romena ha chiesto una somma più alta, minacciando, altrimenti, di rivelare tutto. Il legale ha pagato una parte e i due si sono dati appuntamento per l’indomani. Nel frattempo però c’è stata la denuncia.

Quando i contanti sono passati di mano, la ventenne è stata arrestata per estorsione. In direttissima la prostituta ha patteggiato un anno e nove mesi, con pena sospesa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Modena, prostituta romena arrestata per aver tentato di ricattare un avvocato Modena, prostituta romena arrestata per aver tentato di ricattare un avvocato ultima modifica: 2016-01-26T10:59:27+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone