Modena, cantieri non cambia il regolamento per i contributi

Il Consiglio comunale ha respinto un ordine del giorno che chiedeva di sottoporre all’Aula una proposta di modifica del Regolamento per i contributi economici alle attività impattate da cantieri pubblici in centro storico per introdurre la possibilità di contributo, oltre che per le attività con vetrine e ingressi di fronte al cantiere, anche per quelle limitrofe alle zone di cantiere, “collocate in posizione tale da subire disagi relativamente alle proprie pertinenze e quindi al proprio giro d’affari”.

Si sono espressi a favore della mozione presentata dal M5s e illustrata dal capogruppo Luca Fantoni anche FI, Per me Modena, CambiaModena e Area popolare, contro Pd e Sel, astenuto Futuro a sinistra. Le ragioni del no portate in Aula sono state che “non si può sostituire un criterio certo con uno incerto” e che “ogni criterio esclude qualcuno che ritiene di essere danneggiato, anche nel caso venga spostato il limite spaziale considerato per erogare i contributi”.

Prima della votazione, sul tema, si sono espressi l’assessore alle Attività economiche Tommaso Rotella, i consiglieri Mario Bussetti e Luca Fantoni del M5s, Fabio Poggi e Grazia Baracchi del Pd, e Andrea Galli di FI.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone