Lucca, assi viari avanti l’iter per fare approdare l’opera al Cipe

Gli assessori all’urbanistica Serena Mammini e alla viabilità Celestino Marchini hanno preso parte a Roma all’assemblea generale del consiglio superiore dei lavori pubblici, dove sono state presentate una serie di modifiche che in sede di progettazione definitiva degli assi viari l’Anas dovrà recepire.

“Prosegue l’iter per la realizzazione degli assi viari – dichiarano gli assessori Mammini e Marchini – in vista dell’approdo al Cipe per il finanziamento dell’opera. Il progetto preliminare dovrà essere rivisto dall’Anas, introducendo una serie di modifiche che ne andranno a migliorare l’impatto ambientale e idraulico, seguendo le indicazioni del documento interdisciplinare presentato stamani all’assemblea. Un ulteriore elemento di novità consiste nella proposta di eliminare il sottopasso dell’acquedotto del Nottolini nel tratto compreso fra il casello autostradale di Lucca e la rotatoria di Antraccoli. Infatti  secondo la commissione ci sono i presupposti di deroga che consentono di dividere la carreggiata in due corsie di marcia separate, una per ogni arco dell’acquedotto, visto il particolare pregio paesaggistico dell’area”.

“Seguendo un cronoprogramma serrato e complesso – aggiunge il sindaco Alessandro Tambellini – stiamo raggiungendo l’obiettivo di ammodernamento del sistema di collegamento viario di Lucca e della Piana, che da anni è atteso dai cittadini e dal sistema produttivo locale. Questo è per noi motivo di soddisfazione, in quanto riuscire a dare risposte concrete in tema di grandi opere infrastrutturali non è affatto scontato, soprattutto in questi tempi di scarsità di risorse pubbliche. Certamente dovremo ancora attendere per vedere le ruspe in azione, ma il percorso e la sua direzione ormai sono fissati in modo inequivocabile”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lucca, assi viari avanti l’iter per fare approdare l’opera al Cipe Lucca, assi viari avanti l’iter per fare approdare l’opera al Cipe ultima modifica: 2016-01-26T00:37:45+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento