Parma, Innovazione e cultura Penguinpass

Attraverso un bando ad evidenza pubblica per la ricerca di una sponsorizzazione volta a sperimentare tecnologie innovative per il miglioramento dei servizi di accoglienza e accessibilità dei luoghi e degli eventi artistici e culturali, il Comune di Parma ha selezionato la proposta della società Sooeasy per la realizzazione di un sistema informativo finalizzato ad implementare l’utilizzo di un nuovo modello di accessibilità culturale.

“Questa nuova applicazione – ha sottolineato il sindaco Federico Pizzarotti – va ad aggiungersi e ad integrare le tante app che il Comune di Parma sta fornendo ai cittadini per migliorare l’accessibilità e la disponibilità dei servizi, nell’ambito della mobilità, come in quello dell’ambiente, della sicurezza e del turismo. Questo è un ulteriore tassello che testimonia l’attenzione che stiamo ponendo sulla promozione del territorio e sulla fruibilità delle opportunità della nostra città”.

Obiettivo principale di Penguinpass è consentire e facilitare il contatto, la comunicazione e il dialogo tra amministrazione, cittadini e turisti attraverso tecnologie di ultima generazione che verranno integrate tra loro in un unico sistema in grado di consentire al visitatore l’accesso immediato a qualsiasi evento o spazio culturale, ponendosi come nuovo canale di promozione culturale.

“La semplificazione di accesso – ha sottolineato l’assessore alla Cultura Laura Maria Ferraris – per cittadini e turisti faciliterà, anche, il sistema di monitoraggio e la gestione dei flussi di pubblico da parte dell’ente e assumerà la caratteristica di un veicolo molto potente di promozione nazionale della città e innovazione ad ampio raggio”.

L’applicazione Penguin Pass, che verrà sperimentata a Parma in anteprima nazionale, quale città pilota, sarà scaricabile gratuitamente sia per iPhone che per i dispositivi Android, e sarà via via specificatamente personalizzata.

Per due anni, a partire dall’attivazione del progetto, Sooeasy metterà a disposizione gratuita del Comune di Parma il sistema per la creazione e la gestione degli accessi di tutti gli eventi gratuiti in programma.

“Si tratta della prima sperimentazione al mondo – ha spiegato Antonio Scuderi di Sooeasy – di utilizzo di uno smartphone per rendere accessibili i luoghi e i servizi cittadini. Una applicazione veramente smart, ovvero semplice e immediata ma estremamente potente, costruita sulla dimensione dell’informazione, della promozione e dell’esperienza assistita per l’utenza”.

“Sono sostanzialmente tre – ha detto Lamberto Mancini, direttore generale Touring Club Italiano – i motivi per cui partecipiamo al progetto: la volontà di svolgere una funzione rassicurante, vista la nostra storia ed esperienza, nei confronti di una innovazione così significativa, la nostra predisposizione a ricercare le novità che meglio possono adattarsi ai bisogni dei cittadini e infine il desiderio di “omaggiare” Parma, una città che unisce rispetto della propria storia e voglia di guardare al futuro”.

A partire da febbraio 2016 la prima fase di sperimentazione del progetto riguarderà alcuni eventi edattività gratuite promosse dagli Assessorati alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Parma, in particolare, come ha spiegato l’assessore Ferraris, presentazioni di libri ed incontri ospitati a Palazzo del Governatore ed iniziative e visite presso la Casa della Musica, gli altri musei civici e le Biblioteche offrendo, a tutti coloro che avranno scaricato l’applicazione, l’opportunità di essere informati e invitati, in prossimità dell’evento, a prendere parte alle proposte culturali promosse dal Comune.

Successivamente, al fine di assestare la piattaforma sugli usi e sul tipo di utilizzo effettivo che il Comune di Parma ne farà, l’applicazione potrà anche essere estesa alla parte degli eventi a pagamento, studiando e valutando l’integrazione con sistemi di biglietteria già esistenti, permettendo ai visitatori di accedere senza più l’esibizione di titoli di ingresso o inviti.

Il progetto è stato inserito all’interno del dossier di candidatura a Capitale Italiana della Cultura 2017 e rappresenta un ulteriore tassello nel percorso di Parma città d’arte e smart city in vista dei suoi 2200 anni di fondazione.

Poter contare sulla presenza di altri soggetti, quali Touring Club Italiano, tra i sostenitori del progetto, rilancia inoltre la volontà di perseguire la grande sfida di diventare destinazione di riferimento per un turismo sostenibile e di qualità, attento ad innovazione nei servizi di accoglienza ed accessibilità.

9 su 10 da parte di 34 recensori Parma, Innovazione e cultura Penguinpass Parma, Innovazione e cultura Penguinpass ultima modifica: 2016-01-25T02:03:12+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone