Milano, il bus 65 prolunga il percorso migliorate le frequenze della 72

Il bus 65 prolunga il suo percorso, il 72 potenzia e perfeziona il suo servizio. Sono le importanti novità che riguarderanno il trasporto pubblico di superficie a partire da oggi, lunedì 25 gennaio.

In particolare la 65, la linea che solitamente collega Abbiategrasso M2 a Porta Romana M3, continuerà il suo percorso a est della città, andando a collegare l’asse di Corso Lodi con via Sforza e il Policlinico, la Biblioteca Sormani, il Palazzo di Giustizia, Viale Regina Margherita e via Lamarmora.

tram milano
La 65 è la nuova linea entrata in servizio lo scorso ottobre nell’ambito della riorganizzazione del trasporto pubblico di superficie. Il bus, che serviva corso Lodi, Brenta M3, via Brembo, via Lorenzini, via Spadolini e la Fondazione Prada, da oggi continuerà su parte dell’itinerario precedentemente percorso dalla linea 77, che oggi collega Chiaravalle a Brenta M3.

E’ inoltre in fase conclusiva il posizionamento di una nuova fermata per la linea 65 in corso Lodi, in corrispondenza della fermata di Brenta M3: qui la linea interscambierà con la 77, garantendo così una continuità di percorso per chi proviene dalla zona di Chiaravalle ed è diretto al Policlinico.

Per quanto riguarda la linea 72, verranno invece modificati gli orari del servizio, rispondendo alle richieste dei cittadini che evidenziavano tempi di attesa talvolta lunghi in zona Figino. E’ inoltre previsto un potenziamento del servizio sull’intera linea, che prevede un incremento delle frequenze nel tratto tra Quinto Romano e Bisceglie M1 e garantisce una maggior regolarità delle corse in orario di punta.

“Abbiamo accolto le richieste dei Consigli di Zona e dei cittadini– dichiara l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran – . Le modifiche sul trasporto pubblico di superficie sono sempre fatte secondo una logica di ottimizzazione del servizio ma talvolta il nuovo assetto richiede ulteriori accorgimenti. In questo caso miglioriamo il servizio per gli utenti di due importanti quartieri della città: grazie al percorso prolungato della 65 garantiamo un collegamento importante per le utenze deboli che devono recarsi al Policlinico, mentre con il potenziamento del servizio della 72 miglioriamo il collegamento del quartiere Figino”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone