Aosta, Forum permanente contro le molestie e la violenza di genere interviene sui fatti di Colonia

Il Forum permanente contro le molestie e la violenza di genere della Valle d’Aosta, riunitosi il 18 gennaio nella sede dell’Assessorato della sanità, salute e politiche sociali, condanna fermamente i fatti accaduti a Colonia il 31 dicembre 2015.

Il corpo delle donne è l’oggetto su cui si riversa la violenza e, in questo caso, sembra essere stato anche utilizzato quale strumento di provocazione nei confronti dei diritti e delle libertà acquisiti dalle donne nella società occidentale. L’atteggiamento passivo da parte dei presenti ha reso in qualche modo possibile tanto accanimento.

La violenza contro le donne in tutte le sue sfumature, compresi il linguaggio, i gesti, i simboli, continua a essere praticata, all’interno dei contesti famigliari come nei luoghi pubblici. Ancora oggi, trasversalmente in ogni società, la violenza è considerata normale, possibile, non condannabile.

È sempre di più necessario non abbassare la guardia, ma agire partendo dall’attenzione al linguaggio, ai gesti quotidiani, perché è anche attraverso piccoli particolari che si costruiscono il rispetto e il riconoscimento reciproco, le fondamenta su cui devono costruire i rapporti, personali e collettivi, del nostro tempo.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone