Firenze, “Careggi in Musica” diventa maggiorenne

“Careggi in Musica” diventa maggiorenne. Dal 24 gennaio torna la stagione di musica in ospedale organizzata da A.Gi.Mus. Firenze e Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi. L’iniziativa ha la doppia finalità di creare una proposta culturale per il territorio e offrire un’ora di svago ai degenti del nosocomio fiorentino e ai loro familiari.
“Careggi in Musica è una delle più importanti iniziative culturali del Quartiere” ha detto il Presidente del Quartiere 5 Cristiano Balli intervenuto alla presentazione del cartellone. “La manifestazione – ha aggiunto Balli – collega l’ospedale e il territorio attraverso la musica, facendo sì che non si vada al policlinico solo per necessità mediche ma anche per partecipare ad un avvenimento culturale”.
Quindici sono i concerti in cartellone da gennaio a giugno. Per l’inaugurazione, domenica 24 gennaio alle ore 10.30 presso l’Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di Careggi (Largo Brambilla 3, Firenze) si esibirà in concerto il giovane pianista Nicolas Giacomelli, bolognese, classe 1998. Giacomelli è vincitore, nell’ambito del “Premio Crescendo 2015”, di un premio speciale in memoria del compositore e pianista M° Eriberto Scarlino, per molti anni docente al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, a cui il concerto di domenica è dedicato. Il programma prevede musiche di Ligeti (étude Arc-en-ciel), Beethoven (Sonata op.90), Shostakovich (Preludio e Fuga n.3 in sol maggiore), Liszt (Studio Trascendentale n.4) e Schumann (Sonata n.2 in sol minore).
La stagione proseguirà quindi il 7 febbraio con il concerto del duo formato da Francesco Darmanin al clarinetto (vincitore del Premio Crescendo per la sezione fiati) e Mattia Fusi al pianoforte. Il duo eseguirà musiche di Debussy, Poulenc, Honneger, Francaix. L’appuntamento è il primo di una serie dedicata ai nuovi talenti, che proseguirà con il recital del pianista Alessio Ciprietti (20 marzo), con quello di violoncello di Erica Piccotti (8 maggio) e quindi con una mattinata dedicata ai giovani vincitori del “Concerto premio junior” al Premio Crescendo 2015 (29 maggio).
Tanta la musica da camera in programma nella stagione, con le esibizioni del Duo Zampini – Oliva (28 febbraio, programma incentrato sulle musiche da film e le jazz suite di C.Bolling), del Duo Gaudieri – Bisegna (6 marzo), del Duo Minella – Brunetto (13 marzo), del giovane e promettente Trio Vox (22 maggio), del duo pianistico Pisapia – Secondini (5 giugno).
Numerose anche le collaborazioni instaurate, a cominciare da quella con la Scuola di Musica di Fiesole, grazie a cui, per la festa del Primo Maggio, si esibirà in concerto l’Orchestra delle Piagge. L’Orchestra è parte del Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili e ha come obiettivo quello di portare la musica gratuitamente anche a chi vive in condizioni sociali e culturali disagiate.
Prosegue la collaborazione con Il Popolo del Blues per i concerti di musica non strettamente classica. Il 14 febbraio è in cartellone l’“Ernesto De Pascale Blues Revue”, concerto della Fabrizio Berti Jug Band con vari ospiti, inserito in una due giorni in ricordo del giornalista Ernesto De Pascale (1958 – 2011). Il 10 aprile sarà invece la volta di Quartocolore, eclettica formazione prevalentemente strumentale dedita a folk e musica mediterranea.
Nasceranno quest’anno gli “aperitivi musicali”, brevi esibizioni in apertura dei regolari concerti a cura di studenti e giovani musicisti, per la cui organizzazione A.Gi.Mus. lancia un sodalizio con il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze.
Tra i più piccoli in stagione, ci saranno invece i giovani concertisti in erba dell’Orchestra di bambini del Centro Musicale Suzuki di Firenze e un concerto dedicato alle orchestre giovanili.
I concerti di “Careggi in Musica” ospiteranno inoltre nel 2016, in alcune delle date, una mostra d’arte del pittore Fernando Galassi, artista e medico, già Direttore della Scuola di Specializzazione in Oftalmologia e Presidente del Corso di Laurea in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica.

“Compiere diciotto anni è un traguardo – ha dichiarato il direttore artistico Luca Provenzani – ma allo stesso tempo deve essere anche un incentivo per guardare avanti. Quest’anno sarà una stagione ricca di collaborazioni, all’insegna della volontà di fare rete sul territorio e promuovere i giovani talenti”.
Il Presidente del Centro Musicale Suzuki di Firenze, Virginia Ceri, che così ha commentato: “La nostra collaborazione con A.Gi.Mus. è iniziata nel 2003. Quest’anno siamo particolarmente orgogliosi di presentare in stagione il concerto dei nostri ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 14 anni, che non eseguiranno trascrizioni ma brani d’autore nella loro forma originale, compreso un estratto da La Primavera di A.Vivaldi”.
Il Sovrintendente della Scuola di Musica di Fiesole Lorenzo Cinatti, commentando la partecipazione dell’Orchestra delle Piagge il 1° maggio, ha invece sottolineato l’importanza di portare la musica a tutti: “Più che coltivare talenti, ci interessa offrire a tutti i ragazzi la possibilità di avvicinarsi alla musica, perché li renda cittadini e persone migliori. I migliori poi, un giorno, diventeranno, magari, anche dei grandissimi musicisti”.
L’appuntamento è quindi per domenica 24 con il primo dei concerti in calendario.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, “Careggi in Musica” diventa maggiorenne Firenze, “Careggi in Musica” diventa maggiorenne ultima modifica: 2016-01-22T00:22:39+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento