Verona, la Procura ha iscritto Pietro Maso nel registro degli indagati

Pietro Maso deve rispondere dell’accusa di tentata estorsione nei confronti delle sorelle. Nel 1991 l’uomo con la complicità di tre amici massacrò a Montecchia di Crosara i genitori.

Oggi l’uomo ha 44 anni ed è uscito dal carcere nel 2013 dopo aver scontato la condanna a 30 anni e due mesi di reclusione inflittagli dalla Corte d’assise. Recentemente ha espresso in un’intervista il suo pentimento e ha riferito di aver scritto a Papa Francesco che l’avrebbe anche chiamato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Verona, la Procura ha iscritto Pietro Maso nel registro degli indagati Verona, la Procura ha iscritto Pietro Maso nel registro degli indagati ultima modifica: 2016-01-21T11:43:14+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento