Brenta, tornano in libertà il sindaco Gianpietro Ballardin e Ettore Bezzolato

Sono tornati in libertà dopo 7 giorni ai domiciliari il sindaco di Brenta e presidente dell’Unione dei comuni del Medio Verbano, Gianpietro Ballardin (Pd), e l’ex comandante della Polizia Locale dell’Unione, Ettore Bezzolato.

La revoca è stata disposta dopo che i due erano stati arrestati dalla Guardia di Finanza su ordinanza di custodia cautelare con, a vario titolo, le ipotesi di reato di peculato, favoreggiamento e falso.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone