Vicenza, settantenne si impicca per la mancata laurea della figlia

L’uomo di 75 anni aveva appreso durante il periodo natalizio che la giovane fino a quel momento aveva raccontato bugie sul suo corso di studi. Aveva spiegato che il traguardo della laurea non era vicino. Mancavano ancora parecchi esami.

La notizia, sconvolgente per il padre che alla laurea della figlia pare tenesse più di ogni altra cosa, l’avrebbe gettato nello sconforto. Il settantenne, operaio in pensione, si è tolto la vita e non ha lasciato alcun messaggio.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone