Verona, iscrizioni per le vacanze in campeggio dedicate alle famiglie con minori

Si apriranno oggi le iscrizioni per le vacanze in campeggio dedicate alle famiglie con minori, organizzate dal Turismo sociale del Comune di Verona. Per l’assessore al Turismo sociale Antonio Lella, che ha presentato oggi l’iniziativa, “si tratta di una proposta che ha sempre riscosso molto successo e che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 500 persone”.
Il servizio è riservato alle famiglie, residenti nel Comune di Verona, con almeno 1 figlio minore alla data dell’iscrizione. Si tratta di vacanze estive low cost, al mare, da realizzarsi nei turni di una o due settimane nei mesi di giugno, luglio e settembre.
Le famiglie verranno alloggiate in case mobili all’interno di campeggi o villaggi nelle località: Romagna (Lido di Pomposa), Toscana (Marina di Bibbona; San Vincenzo, Figline Valdarno), Veneto (Caorle), Croazia (Parenzo, Pola); Abruzzo (Tortoreto Lido). Le case mobili hanno una superficie di circa 25 mq e sono composte da una cucina dotata dell’occorrente per 6 persone, una camera matrimoniale, una cameretta con 2/3 letti singoli e un bagno con doccia.
Sarà possibile iscriversi on-line dal 18 gennaio fino ad esaurimento dei posti, collegandosi al sito www.comune.verona.it/turismosociale oppure telefonando al numero 045/8077032 oppure 045/8077047.
Per informazioni è possibile contattare l’ufficio Turismo sociale al numero 045/8077056-8635 oppure inviare una mail all’indirizzo turismo.sociale@comune.verona.it.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone