San Lazzaro di Savena, speleologa bloccata e ferita nella grotta del Partigiano

L’incidente è avvenuto nel centro alle porte di Bologna, in località Buca dell’Inferno. La speleologa di 30 anni faceva parte di un gruppo di quattro persone che avevano intrapreso un’uscita speleologica all’interno della grotta.

Le sue condizioni sono in fase di accertamento da parte del Soccorso alpino impegnato nell’intervento con i tecnici della XII Zona speleologica Emilia-Romagna.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone