Ossago, Renato Carta morto dentro la sua auto nel colatore Cà del Parto

Renato Carta, residente a San Martino, 40 anni, è strato trovato senza vita all’interno della sua auto precipitata nel colatore Cà del Parto in territorio di Ossago. Solo l’autopsia stabilirà se l’uomo è morto per un trauma, per annegamento oppure per ipotermia.

Il quarantenne abitava in una cascina tra Massalengo e Ossago. E’ morto annegato, imprigionato nell’abitacolo di un’auto che stava guidando sulla strada sterrata che da Massalengo conduce alla cascina Ponterola e poi prosegue fino alla Bruseda e alla provinciale 107. A dare l’allarme un passante. Vigili del fuoco, carabinieri e ambulanze sono accorsi ma non si è potuto fare altro che constatare il decesso.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone