Potenza, incontro su laboratorio di urbanistica

E’ tempo di fare sintesi per il Laboratorio di Urbanistica Partecipata del Progetto CAST (Cittadinanza Attiva per lo Sviluppo Sostenibile del Territorio), promosso nell’ambito del Programma Visioni Urbane dalle associazioni “Culture e Territori” e “Art Park” di Potenza, dal Circolo “La Scaletta” di Matera e da “Atelier Mob” di Lisbona. Domani, 15 gennaio, alle ore 15.00, nella Parrocchia di Santa Cecilia al quartiere Poggio Tre Galli di Potenza, è in programma un nuovo incontro per fare il punto sui risultati emersi e per preparare l’evento conclusivo del 3 febbraio, quando verranno illustrate alla città le attività e verranno discusse le proposte di rigenerazione urbana riferite al rione potentino.

Qualità della vita, aspetti della vivibilità e bisogni – spiegano i promotori dell’iniziativa in una nota – sono stati i temi sottoposti al giudizio dei cittadini e degli studenti, attraverso questionari erogati online a valle della “passeggiata critica” svolta nel quartiere per guardare da vicino i principali aspetti su cui elaborare proposte. Oltre 2.500 i questionari compilati, con risultati che il team di lavoro di Cast ha elaborato: «Il problema più rilevante è certamente legato alla mobilità – anticipa il professor Piergiuseppe Pontrandolfi, coordinatore del progetto Cast -. Ma emerge anche una scarsa integrazione tra le scuole e il quartiere, c’è il tema del verde e della pedonabilità. E in prospettiva occorre ragionare sugli assetti del completamento insediativo indicati dal regolamento urbanistico rispetto alle funzioni del quartiere. Su tutto ciò, domani, cercheremo di riflettere per andare a definire una strategia complessiva di rigenerazione urbana. Stiamo facendo sforzi notevoli per promuovere la partecipazione. E’ un percorso molto faticoso, ma è la strada giusta per incidere sui processi decisionali».

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone