Tre covi in Belgio usati per gli attentati di Parigi

Sono stati utilizzati dagli uomini dell’Isis tre covi in Belgio per preparare gli attacchi. A darne notizia la Procura. Uno era situato a Bruxelles, a rue H. Bergé nel quartiere di Schaerbeek, un altro a rue du Fort a Charleroi e un terzo a rue Radache ad Auvelais, provincia di Namur.

Abaaoud, morto nell’assalto al covo di S. Denis, si era nascosto in una casa a Charleroi poco prima degli attentati.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone