A Pisticci terzo incontro del Forum democratico

“Il ruolo dei servizi sociali è fondamentale in un periodo di crisi economica che si trasforma in emergenza sociale e per la mancanza di reddito e per le tensioni che questo innesca all’interno delle famiglie. L’azione degli uffici comunali dei servizi sociali fronteggia tali situazioni attraverso un sostegno di carattere economico, quando è possibile, e con una serie di servizi che spaziano in diversi ambiti quali: assistenza ai minori, agli anziani, agli immigrati, alle donne, ai portatori di handicap, ecc. I servizi Sociali Comunali realizzano anche progetti di inserimento al lavoro, la colonia estiva e altre attività riservate ai bambini”. Tutto ciò è stato illustrato dalla Dottoressa Carmen Centola nella sua esposizione, sabato scorso nella Sala Consiliare di Marconia, durante il terzo incontro dei dieci programmati da Forum Democratico per proporre altrettanti focus sull’attività dell’Amministrazione Comunale.

I lavori – si legge in un comunicato stampa – sono stati aperti dal Vicesindaco Domenico Albano che ha illustrato quanto fatto in materia di servizi alla persona e quale è stato il ruolo politico del Comune di Pisticci in materia di Sanità e dei presidi presenti nel territorio comunale.

Domenico Giannace, del Comitato di Difesa dell’Ospedale di Tinchi, ha sottolineato con la solita veemenza la necessità di continuare a vigilare affinché il Presidio Ospedaliero distrettuale di Pisticci non venga depauperato dei servizi e delle professionalità e che siano mantenuti gli impegni assunti dalla Regione Basilicata e dall’ASM. Ci piace rilevare un simpatico episodio capitato durante l’intervento di Mingo Giannace e cioè l’arrivo di una telefonata al suo cellulare annunciato dalla suoneria che irradiava nella sala le note di “Bandiera Rossa”, l’inno del partito in cui Domenico ha militato fin dalla sua infanzia. Quella suoneria è il segno di un’appartenenza a principi cui si è dedicata una vita intera.

L’ing. Rocco Sassone ha catturato l’interesse dei presenti mentre illustrava l’iter che ha condotto alla progettazione degli interventi che interesseranno la struttura ospedaliera che sia pure invasivi, si dovranno abbattere due corpi dell’edificio, saranno effettuati senza interrompere i servizi e le prestazioni ai numerosi utenti.

Dopo le domande del pubblico, il Sindaco Vito Di Trani ha concluso l’interessante serata con un escursus sull’attività di questi anni garantendo che l’impegno dell’Amministrazione mai verrà meno nella difesa del territorio e dei cittadini di Pisticci.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone