Genova, sequestrati beni riconducibili all’ex leghista Francesco Belsito

I Finanzieri hanno sequestrando beni mobili, immobili e proprietà riconducibili a Francesco Belsito, ex tesoriere della Lega Nord.

Il provvedimento è stato disposto dalla procura di Genova. Secondo le indagini Belsito avrebbe sottratto al fisco importi per oltre 7.5 milioni derivanti dall’appropriazione indebita di somme sottratte dalle casse della Lega Nord.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, sequestrati beni riconducibili all’ex leghista Francesco Belsito Genova, sequestrati beni riconducibili all’ex leghista Francesco Belsito ultima modifica: 2016-01-13T12:49:45+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento