Brenta, arrestato il sindaco Gianpietro Ballardin del Pd

Il Finanzieri di Varese hanno arrestato il presidente del Consorzio dei Comuni del Medio Verbano e sindaco di Brenta Gianpietro Ballardin (Pd) e l’ex comandante della Polizia locale Ettore Bezzolato, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal locale Tribunale. Entrambi sono accusati di falso commesso da pubblico ufficiale, Bezzolato anche di distrazione di denaro ricevuto in custodia per ragioni di servizio e Ballardin di false dichiarazioni.

Secondo le indagini della Guardia di Finanza, l’ex comandante dei vigili avrebbe sottratto denaro dalle casse del corpo dopo averlo personalmente ritirato presso enti ed associazioni del territorio quale corrispettivo di servizi di sicurezza straordinari per eventi e feste comunali, come previsto dal regolamento.

Sempre secondo le indagini, il presidente del consorzio e sindaco Ballardin avrebbe dichiarato il falso per alleggerire la posizione di Bezzolato.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone