Giugliano, morto l’ucraino che ha ucciso la moglie e la figlia

L’uomo è deceduto in ospedale. L’ucraino ha ucciso la moglie e la figlia a colpi d’ascia in una casa a Licola di Giugliano nell’area metropolitana di Napoli. L’ucraino si è poi ferito alla gola con un coltello.

Quando i Carabinieri sono giunti in casa era ancora lucido. Poco prima al suo datore di lavoro che era andato nella casa di Licola, perché non lo aveva visto arrivare sul posto di lavoro, aveva detto: “Ho fatto un guaio”. Poi la corsa all’ospedale di Pozzuoli.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone